Bonus anziani 2023: a chi spetta e come richiederlo

Cosa prevede il nuovo bonus anziani 2023? Negli ultimi anni anziani e famiglie hanno dovuto far fronte a diverse difficoltà economiche e sono stati diversi i sussidi. Anche per il nuovo anno sono previsti svariati aiuti e incentivi e in questo articolo vi parliamo di quelli destinati alle persone anziane e bisognose di assistenza. L’obiettivo del bonus anziani 2023 è infatti quello di aiutarli ad affrontare le spese, in particolare per quanto riguarda badanti e assistenza sanitaria.

Cos’è il bonus anziani

Con il  Piano Nazionale per la lotta al lavoro sommerso 2023-2025 sono stati introdotti diversi bonus per sostenere le famiglie di persone anziane e incentivare l’assunzione di lavoratori domestici. Il bonus è erogato da CassaColf e prevede l’erogazione fino a 300 euro mensili per un massimo di 12 mesi consecutivi destinati al pagamento di stipendi di badanti e colf assunte regolarmente. Il bonus prevede, nel caso subentrasse una colf o badante sostitutiva, un’ulteriore quota una tantum di 300 euro.È inoltre possibile richiedere un rimborso per l’acquisto di materiale sanitario fino all’importo di 200 euro.

A chi spetta e come richiederlo

Il bonus è rivolto ad anziani non autosufficienti, e le loro famiglie, che assumono dipendenti domestici come colf e badanti. Il bonus non viene erogato dall’INPS ma da CassaColf e potete fare richiesta direttamente sul loro sito. Si dovranno scaricare i moduli di richiesta che si dovranno compilare sia per il datore di lavoro, quindi l’anziano o chi ne fa le veci, sia per il dipendente, quindi colf o badante. Insieme a questi moduli dovranno essere inviati anche altri documenti, potrete trovare tutte le informazioni direttamente sul sito di Cassa Colf.

Oltre ad aiutare gli anziani e le loro famiglie vuole anche essere un incentivo alla riduzione del lavoro domestico irregolare. Come si legge nel Piano, sono oltre 780.000 i lavoratori irregolari su 1,5 milioni di domestici (il 90% donna e il 70% stranieri irregolari).

bonus anziani

Altri bonus

Oltre a questo vi segnaliamo anche altre agevolazioni rivolte agli anziani. Per gli over 75 con un reddito annuo inferiore a 8.000 euro hanno diritto all’esenzione del pagamento del canone Rai o ad un rimborso se hanno pagato negli ultimi 10 anni. Per fare richiesta potete scaricare i moduli direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate o sul sito Rai. 

Sempre gli over 75 possono fare richiesta al proprio comune di residenza per bonus energia e gas che prevede sconti sul pagamento delle bollette. 

I diversi comuni propongono inoltre agevolazioni sulla tassa dei rifiuti per gli over 65 e con valori Isee specifici, che variano a seconda del comune. 

Sono molte le Regioni che hanno messo a disposizione delle persone anziani altri bonus, noi di Residenza San Francesco consigliamo quindi di richiedere informazioni ai vostri comuni di Residenza.

× Come possiamo aiutarti?